San Bernardino

A mezz’ora da Siena, sulle colline senesi, dove natura e storia si incontrano ad ogni ora del giorno si trova San Bernardino del Lago di proprietà della famiglia Palmerini Pietrelli.

La tenuta di oltre 90 ettari, composta da boschi, vigneti, ulivi, campi di girasole e da un unico e raro laghetto naturale è un luogo di esclusiva bellezza, in uno scenario naturalistico impareggiabile. I tre suggestivi casolari in pietra, tipici dell’architettura toscana, sono stati accuratamente ristrutturati dalla famiglia Palmerini Pietrelli nel rispetto delle antiche caratteristiche e sono dotati di un arredamento semplice e curato per accogliere i nostri ospiti in un clima autentico ed accogliente.

La nostra tenuta si adagia tra delle piccole catene di rilievi boscosi che conducono in un dolce rincorrersi di colori alle Crete Senesi e alla Val D’orcia, in un quadro suggestivo di natura vergine e incontaminata, dominato da una vallata e da un’oasi naturale.

Sovente non sarà dificile scovare qualche capriolo pascolare all’imbrunire nel versante sopra la vigna o imbattersi in un airone girovagare tra i fili d’erba e le ninfee colorate o ammirare la poiana e il biancone pattugliare dall’alto i prati e indugiare ogni tanto al tepore del sole sulla cima di qualche cipresso.

La pace e la tranquillità sono la caratteristica distintiva di questo ambiente ma non bisogna scordare di evidenziare che a pochi minuti ci sono due impianti termali siti in Rapolano Terme famosi per le loro proprietà curative e che in primavera pittoreschi borghi tra i più belli della toscana e d’Italia esplodono con feste medioevali e rappresentazioni del passato in un clima di gioia e allegria, colorito da canti, balli, costumi, cavalieri, falconieri e goliardica letizia, tutto ciò seguendo percorsi culinari sorprendenti scanditi da piatti tipici della cucina toscana e senese aretina: pici all’aglione e all’anatra, chianina in salsa verde ecc ecc, senza mai scordare un bel bicchiere di vino, magari un rosso di Montepulciano o un Brunello di Montalcino.

Tra le feste più caratteristiche : la festa del vino Serre Maggio, il Saracino Di Arezzo, la festa medioevale di Monteriggioni, il Palio di Siena, il palio dei ciuchi di Torrita di Siena, La corsa delle Botti di Montepulciano, la Maggiolata Lucignanese. Tra le attività più interessanti il museo Cassioli di Asciano, il museo del tartufo di San Giovanni D’Asso, il museo dell’antica Grancia e dell’olio di Serre, l’antica Abbazia di Monte Uliveto.

Tra le attività dell’Azienda Palmerini vi è la valorizzazione del tartufo bianco delle colline senesi. Sono ben tre le tartufaie riservate create per proteggere il tartufo bianco dalla sua estinzione a causa di sovrautilizzo e sfruttamento del suo ambiente di riproduzione.
Il progetto di valorizzazione dei prodotti tipici messo in atto a San Bernardino ha implicato l’investimento di preziose risorse nella coltivazione del tartufo, del miele, di vino ed olio, tutti prodotti d’eccezione della tradizione toscana. In particolare l’olio viene macinato a freddo garantendone un sapore ed odore unici. Vengono anche prodotti frutti, legumi, ortaggi, marmellate, conserve, sott’oli e sott’aceti.

Una piscina e un campo di calcetto è a disposizione per i clienti, nel lago gli ospiti possono praticare pesca no kill, sono presenti: carpe, lucci, tinche e persici reali.

Ci troviamo sulle colline del Chianti senese a poca distanza dalle città più belle e affascinanti come Siena, Pienza, Montepulciano, Lucignano, Cortona, Montalcino. Al centro dell’area circondata da Lucignano (7 km), Siena (30 km), Arezzo (35 km), Pienza (25 km), Cortona (35 km), Montalcino (35 km), Montepulciano (25 km), San Quirico d’Orcia (30 km). Firenze dista 90 Km, Roma dista 190 km , Pisa dista 190 Km.

Verifica online la disponibilità

Agriturismo.net